Crotone – Non solo i crotonesi, ma tutti i calabresi reclamano: “LA CALABRIA vuole volare!”
Questo potrebbe essere il momento del decollo!

L’operazione ‘Eumenidi’, oltre a decapitare il CdA della Sacal, lo ha di fatto azzerato. Quasi tutti i componenti superstiti si sono dimessi e, quindi, sarà nominato un nuovo Consiglio di Amministrazione.

È arrivata l’ennesima occasione per la politica calabrese di dimostrare quanto bene vogliano alla nostra terra ed al nostro futuro.

Chiediamo che tutti i soci di Sacal sappiano uscire dalle logiche delle poltrone e rilancino il sistema aeroportuale regionale, nominando un CdA tecnico e competente, persone che sappiano far decollare la Calabria. La Regione, le Province, i Comuni ed i soci privati sapranno dimostrare di curare gli interessi della comunità su questo importante banco di prova? Oppure assisteremo all’ennesima spartizione di poltrone per riciclare chi ha portato voti e non é stato eletto? Le poltrone di Sacal saranno mezzo di scambio di voto per le prossime elezioni amministrative di Catanzaro? L’unico percorso possibile adesso è quello della trasparenza e della valutazione delle competenze, proprio quelle messe da parte dalla politica delle clientele!

Noi del M5S vigileremo e chiediamo a tutti voi di vigilare assieme a noi affinché questa occasione di sviluppo e progresso venga colta per dimostrare che si vuole il cambiamento e si vuole attuare una nuova politica basata sulla meritocrazia, la competenza e la trasparenza.

MoVimento 5 Stelle di Crotone
Ilario Sorgiovanni e Andrea Correggia