Fa molto discutere la notizia dell’impegno di spesa di 100.000 euro da parte del comune di Crotone per il concerto dei Litfiba.

Correggia premette: “Non discutiamo se il cachet degli artisti sia adeguato o no, anche perché stanno facendo un tour di successo in tutto lo stivale. Se ci confrontiamo con altre realtà dove la storica band ha suonato, però, scopriamo che con con qualcosa in più il concerto è stato gratuito ed ha attirato migliaia di persone!

L’esempio in questione è la notte Rosa di Rimini, un evento che ha avuto la capacità di esaltare il carattere di ospitalità che contraddistingue quella terra, dove il sistema turismo è il motore dell’economia!

Li, il concerto dei Litfiba si è tenuto in una cornice composta da altri eventi, che hanno dato colore a una manifestazione durata tutto un week end, portando nei locali e nelle strutture ricettive della città romagnola migliaia di persone

Correggia conclude: “Se pensiamo alla location in cui il comune di Crotone vuole fare il concerto è facile capire del valore diverso che quella spesa in termini di ritorno per la città può avere… Ho la netta impressione che questo concerto voglia essere una medaglietta da appende sul petto il nostro assessore Frisenda. Una “questione” personale, senza i ritorni che in realtà potrebbe avere tutta la città!

Che dire? “Lo spettacolo, deve ancora cominciare…

MoVimento 5 Stelle di Crotone
Andrea Correggia

Le immagini della Notte Rosa di Rimini.