Durante il Consiglio Comunale odierno, in seguito alla presentazione del neossessore all’Urbanistica, i consiglieri del M5s hanno espresso la volontà di leggere un documento in merito; non gli è stato consentito dal Presidente del Consiglio Comunale. Il documento è stato messo agli Atti.
Questa si chiama DEMOCRAZIA!

Dichiarazione a verbale del consiglio comunale di Crotone del 31/07/2017

I sottoscritti Consiglieri comunali,
visto il decreto del 21 luglio 2017 prot. n. 40970 con il quale il Sindaco Pugliese ha nominato quale componente della Giunta comunale (assessore esterno) l’avvocato Salvatore De Luca;
preso atto delle dichiarazioni da quest’ultimo rese nella Commissione trasparenza sulla sua situazione conflittuale nei confronti dell’Ente;
letti ed esaminati i documenti relativi alla cessione del credito controverso nonché quelli relativi alla sua richiesta di estromissione dal giudizio in atto contro il Comune di Crotone;
rilevato che dall’esame della documentazione sopra richiamata sono emersi profili di inefficacia e vizi formali tali da rendere insanabile la causa di incompatibilità per lite pendente che riguarda l’assessore De Luca;
atteso che l’effetto dell’estromissione si produce solo con il relativo provvedimento del giudice e con il consenso delle altre parti, così come stabilisce la costante giurisprudenza;
ritenuto, pertanto, che l’inefficacia dell’atto di cessione del credito nonché la richiesta di estromissione dal giudizio impediscono all’avv. De Luca di ricoprire la carica di Assessore comunale
invitano
per le motivazioni di cui sopra, il Sindaco di Crotone a volere revocare in sede di autotutela il proprio decreto con il quale l’avv. Salvatore De Luca è stato nominato Assessore.

Crotone 31/07/2017

Andrea Correggia e Ilario Sorgiovanni
MoVimento 5 Stelle Crotone

La dichiarazione post Consiglio di Andrea Correggia

Il Sindaco rabdomante alla ricerca del “parere pro veritate”

Il Sindaco vuole a tutti i costi Rori. Per questo motivo, nonostante il parere negativo dell’Avvocatura Comunale, la comunicazione del Segretario Generale, che rilevano l’incompatibilità del neo Assessorre all’Urbanistica Avv.Salvatore De Luca (detto Rori), il sindaco Pugliese difende questa nomina a spada tratta.

Durante il Consiglio Comunale di ieri, Pugliese ha addirittura annunciato che “per la tranquillità di tutti” (sopratutto la sua) “chiederà un parere pro veritate ad un docente universitario”.
Insomma, quando le preposte figure interne sostengono l’incompatibilità, il Sindaco va a comprare un parere favorevole tramite una consulenza esterna.

Perché non ha chiesto un parere all’ANAC o all’Avvocatura di Stato?

Questo professore, maturerà una consulenza salata e un futuro assessorato come è accaduto con De Luca?

La Giunta é tutta d’accordo? Oppure pagherà il Sindaco?

La riqualificazione della nostra città dovrebbe essere messa nelle mani di un tecnico, un urbanista, e non un avvocato.

Cosa c’è dietro questa nomina?
Sembra che anche nella maggioranza non sia gradita da più di qualcuno.

Andrea Correggia
MoVimento 5 Stelle Crotone

L’intervento di Correggia

L’intervento di Sorgiovanni

Consiglio comunale sciolto per mancanza numero legale, sarà riconvocato il 3-8-2017 alle 18:00.

Intervista di Ilario Sorgiovanni