Lo stato di abbandono delle periferie crotonesi e l’occupazione abusiva sono i problemi segnalati da Andrea Correggia, consigliere comunale del M5S, in una lettere indirizzata all’assessore ai lavori pubblici Tommaso Sinopoli.

Questi problemi, causati da una politica assente, mirano a rifunzionalizzare lo spazio urbano, fornendo un senso di comunità ai cittadini che vi risiedono.

Ciò è possibile solo concertando soggetti pubblici e privati con l’obiettivo di recuperare le aree urbane abbandonate della città.

Correggia afferma che rigenerare le periferie significa lanciare una vera e propria rivoluzione culturale che parte dai bisogni e dalle richieste dei cittadini, valorizzando le idee che essi stessi stanno maturando in virtù della convivenza nelle periferie, in termini di sostegno, innovazione sociale e intervento dal basso.
Il consigliere, infatti, propone la partecipazione alla manifestazione d’interesse per la “Riqualificazione di 10 aree periferiche” promossa dalla Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane del MiBACT e dal Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori che riserva a 10 giovani progettisti (under 35) l’opportunità di presentare proposte ideative sulle aree periferiche selezionate da sottoporre a interventi di riqualificazione urbana.

Alla proposta di partecipazione alla manifestazione d’interesse, Andrea Correggia affianca la proposta di predisporre un bando per la vendita di immobili da parte di privati a beneficio del Comune, con vantaggi per il settore edilizio e per le tante famiglie in attesa di ricevere un alloggio.
E’ un progetto, questo, che permette di incrementare il patrimonio immobiliare comunale, di risparmiare suolo e di dare una mano al settore dell’edilizia e, soprattutto, potrebbe essere finanziato da risorse comunitarie, regionali e comunali.
Si creerebbe, così, una rete diffusa di alloggi, evitando ghettizzazioni in specifiche aree o complessi residenziali, giovando sia ai privati che ai cittadini e permettendo l’integrazione sociale.
Il consigliere pentastellato Correggia si augura che le sue proposte vengano accolte, instaurando un dialogo costruttivo e propositivo.

MoVimento 5 Stelle di Crotone
Andrea Correggia